Home Ciclismo in linea e cronometro Ciclismo campionato europeo: La soddisfazione di esserci
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
14/09/2018 - Ciclismo in linea e cronometro

Ciclismo campionato europeo: La soddisfazione di esserci

Entusiasmo nonostante tutto


Data: 14/09/2018


di Massimo Re

Herentals (Belgio) - E’ stata davvero un’avventura questa 8^ edizione dei Campionati Europei a partire dal viaggio – complessive dodici ore a bordo di un furgone - sino alle defezioni avute a pochi giorni dalla partenza.

Pur valutando come gli assenti siano da considerare nella maggior parte dei casi dalla parte sbagliata vale la pena rilevare (se mai ce ne fosse bisogno) quanto tali  mancate presenze, dichiarate a pochi giorni dalla partenza, abbiano contribuito a cementare ancor più i rapporti tra i componenti il team, realtà agonistica rivelatasi comunque capace di ottenere buoni risultati.

Daniele Seghi, Roberto Moretta e Paola Bonfanti – ben coordinati dal CT Marcello Simoni -  hanno partecipato unicamente alla gara in linea con un lotto di partecipanti davvero di altissimo livello (44 kmh di media per le donne e 50 kmh per gli uomini con la volata oltre i 60!!).

Il percorso quasi totalmente in piano ha favorito sin da subito andature davvero elevate in entrambe le gare, costringendo i nostri a stare sempre attenti a qualsivoglia movimento di questa o quella squadra, sia per evitare cadute come di rimanere attardati.

Ottimo Daniele che è riuscito a stare nel gruppo fino alla volata finale per lui troppo elevata per sperare in qualcosa in più che fosse un onorevole piazzamento.

Meno fortunato Roberto che vista l’inesperienza in gare di questo livello è rimasto intruppato nelle retrovie penalizzato da uno stop causa caduta di un paio di concorrenti. La nuova ripartenza gli è costata un grave ritardo non più recuperabile.

Stessa situazione per Paola, molto nervosa e contratta alla partenza - e questo in una corsa veloce come quella di Herentals alla fine si paga - che ha cercato di stare con il gruppo dovendosi però arrendere ad andature per lei inusuali.

Posso dire, comunque, che i ragazzi sono stati davvero esemplari, dalla voglia di stare insieme all’attenzione che ponevano ai consigli che Marcello forniva loro, alla disponibilità a far sì che la nostra Associazione facesse sempre bella figura.

Sicuramente un buon gruppo su cui fare affidamento per i prossimi Campionati Europei che saranno in Svizzera nel 2020, sperando di implementarlo con nuovi elementi.

Ed ora i ringraziamenti a chi ci ha permesso di partecipare, a vario titolo, a questo Campionato standoci comunque sempre vicino: Walter Gulinatti per lo sponsor messo a disposizione, che se non fosse successa la tragedia del ponte – e la defezione di molti – sarebbe stato in Belgio con noi; Orazio Soriero per la sensibilità e disponibilità dimostrata nei confronti dell’Associazione nel fornirci il materiale di rappresentanza.


 

 

 

 

Foto 3971

.

Foto 3972

-

Foto 3970

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.

.

.

 

 


A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 25/09/2018