Home Ultim'ora I nostri primi cinquant'anni
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
30/10/2018 - Ultim'ora

I nostri primi cinquant'anni

Partecipazione oltre ogni previsione


Data: 22/10/2018


 

Foto 3993

.

Abbiamo compiuto cinquant'anni!

Per questa importante circostanza abbiamo voluto rendere un doveroso omaggio alla nostra Associazione nella splendida ed evocativa località di Paestum (SA), alla presenza delle autorità cittadine, del Presidente Onorario Luigi Lanzetta (che ha organizzato magistralmente l'evento), del vice Presidente Massimo Re, del Segretario Generale Michele Bitritto, del Consigliere David Ruggeri, dell'amico Aldo Diddi (da ben 25 anni il nostro mitico addetto stampa), dei numerosi colleghi intervenuti con a seguito i propri familiari. 

Alcuni consiglieri ASPMI non hanno potuto presenziare alla celebrazione perché impegnati a seguire gare in giro per l'Italia o, molto più semplicemente, per motivi personali, ma idealmente erano con noi!

Abbiamo condiviso insieme a tutti i presenti questo traguardo e abbiamo approfittato di tale occasione per fare un bilancio del passato, gettando però uno sguardo al futuro. Siamo riusciti a farlo soprattutto senza dimenticarci di nessuno: di chi negli anni passati, con il proprio impegno, ha reso grande l’Associazione, di chi sta proseguendo l'avventura iniziata da altri e, infine, di coloro che continueranno questo cammino.

Insomma: un'ASPMI a tutto tondo, tra passato, presente e futuro…

Durante la celebrazione abbiamo fatto alcune anticipazioni su novità e programmi futuri che saranno oggetto di discussione del prossimo Consiglio Direttivo.

Ad esempio, abbiamo annunciato che, per la prima volta nella storia di ASPMI, istituiremo il "Comitato dei Saggi", un organismo interno che avrà compiti consultivi. Il Comitato sarà composto da tutti i nostri predecessori che, una volta terminati i propri incarichi associativi, non hanno più ricoperto ruoli attivi, anche se non hanno mai perso il contatto diretto con l'Associazione. Abbiamo ritenuto utile valorizzare queste persone, perché rappresentano la nostra memoria storica. Abbiamo deciso anche, con il consenso degli interessati, di dare spazio ai giovani, senza negare però loro la nostra collaborazione per accompagnarli all'autonomia di azione, com’è accaduto nella staffetta generazionale tra Aldo Diddi e Laura Ferraro. Aldo passerà le consegne a Laura sulla comunicazione, continuando però a collaborare con lei sugli aspetti comunicativi e sulla pubblicazione dell'annuario. Ovviamente Aldo entrerà di diritto nel Comitato dei Saggi.

Infine, abbiamo anche espresso la nostra visione del futuro, cioè di un'ASPMI che, pur mantenendo le proprie tradizioni e continuando ad esercitare le proprie attività, si mostri all'esterno come un'importante e affidabile referente in campo nazionale ed internazionale, nell'organizzazione di grandi eventi sportivi riservati alle polizie locali, alle forze di polizia, alle attività interforze anche con il mondo militare. A tale proposito, abbiamo annunciato ufficialmente che ASPMI, per la prima volta nella storia sportiva italiana, ha ricevuto il mandato internazionale da parte dell’USIP (Union Sportive Internationale Des Police), associazione sportiva di caratura mondiale riconosciuta dal CIO (Comitato Internazionale Olimpico), di organizzare il campionato del mondo delle forze di polizia e polizia locale, da noi, in Italia.

Si tratta di una grande occasione che ci vedrà impegnati da qui all'evento e durante l’evento, previsto dal 19 al 26 settembre 2019 in Regione Lombardia, quando a competere nelle gare saranno atleti provenienti dai cinque continenti, nelle seguenti discipline sportive: 10 km di corsa, nuoto, ciclismo, tiro dinamico, fossa olimpica, judo e jiu jitsu.

Si tratta di una grande sfida che, se avrà gli esiti previsti - e per ottenerli occorrerà lavorare alacremente e professionalmente tutti insieme - potrebbe essere prodromica allo sviluppo di ulteriori attività future per la nostra amata Associazione.

 

Ora non ci resta che brindare ai nostri primi cinquant'anni. Prosit!

 

                                                                           Il Presidente

                                                                        Antonio Barbato

 

Foto 3991

da sin: David Rugeri, Massimo Re, Michele Bitritto, Luigi Lanzetta, il Presidente Antonio Barbato



A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 16/11/2018