Home Tiro dinamico Tiro dinamico. Il senso di appartenza
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
25/06/2015 - Tiro dinamico

Tiro dinamico. Il senso di appartenza

Riflessioni su quanto sia importante esserci


Data: 25/06/2015


Ancora sul Campionato Nazionale ultimo scorso.

Ben volentieri pubblichiamo quanto da Pescara ci hanno inviato Alfonso, Carla e Massimiliano. A qualcuno sembrerà anacronistico tornare su un argomento che ha creato non poco interesse per le opinioni contrastanti che ha generato. Chiariamo subito che se fosse concesso schierarci non esiteremmo un istante a condividere quanto i colleghi pescaresi hanno espresso. Le loro sono impressioni che colgono nel segno. Ferma restando l'indubbia validità prodotta da un eccellente risultato sul campo la possibilità che a tutti (più o meno bravi) viene data di incontrare colleghi in un contesto di sana competizione sportiva è in fondo ciò che viene più naturale, nella vita.                         

Foto 2570

 

                                     Dopo aver appreso, attraverso il sito ASPMI, i problemi sorti in conseguenza della graduatoria delle Lady ci sembra doveroso intervenire e farvi sapere anche la nostra opinione. Il Gruppo Sportivo Pescara ha partecipato per la prima volta alla gara che si è tenuta a maggio e nonostante la poca esperienza in fatto di gare organizzate a questo livello si è impegnata ottenendo il risultato che sappiamo tutti. Abbiamo trovato colleghi, amici, disponibilità e accoglienza.

L'organizzazione della gara è stata ottima. Da stage a stage si è cresciuti insieme nell'agonismo ma soprattutto nel divertimento, nel mettersi alla prova con tutti, nel capire errori e saper sorridere anche di un risultato poco entusiasmante.

Alla fine della gara, senza risultati, senza classifiche, stanchi ma soddisfatti abbiamo pensato: "Che bella gara! Che bella esperienza ci hanno regalato i colleghi presenti, quando si farà la prossima? "

Al di là del risultato pensiamo che eventi di questo livello se si sono raggiunti fino ad oggi è per merito di quanti si sono impegnati con perseveranza e che ci hanno creduto fino in fondo.

È merito di tutti quelli che negli anni si sono allenati per partecipare e hanno rispettato sempre le capacità di tutti. È merito di chi pur non ritenendo giuste alcune decisioni si rimetterà in gioco più di prima, con umiltà e coraggio. È merito di chi è arrivato primo ma soprattutto di chi è arrivato ultimo...

Siamo convinti che nessuno, durante e dopo la gara, si è dimenticato la divisa che indossiamo e che il rispetto della stessa è fondamentale come è fondamentale il rispetto delle persone che la indossano. Noi del GS Pescara addestriamo da anni colleghi al tiro operativo nel nostro poligono indicando che la prima cosa è dimostrare quanto appreso durante la lezione sul campo sfruttando le proprie capacità. Per questo ringraziamo tutti, in particolare Luciano e ASPMI con l'invito a non rinunciare a tutto quello che noi abbiamo vissuto solo per una volta, ma che voi avere portato avanti per anni.

Alfonso, Carla, Massimiliano

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 16/11/2018