Home Attivitą internazionale Shooting, dalla Russia con onore
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
27/07/2017 - Attivitą internazionale

Shooting, dalla Russia con onore

La Bignami sfiora il podio. Nel complesso buoni risultati in un contesto assai difficile.


Data: 27/07/207


KAZAN - Quello che poteva essere un evento partecipato ha rischiato di trasformarsi in una situazione complicata. Causa problemi di carattere burocratico solo l’intervento dell’Ambasciata Russa a Istambul ha reso possibile alla nostra delegazione il transito verso l’Unione Sovietica.

 Seppure con due giorni di ritardo rispetto al programma previsto Armando Imondi, Spartaco Carini, Luca Zanzottera, Andrea Scialò, Cristina Bignami, Laura Benatti e Manola Anselmi, provati dal viaggio eppure fiduciosi nelle loro possibilità, si sono presentati puntuali, in ordine, allo “Sport Center Dynamo” di Kazan, Republic of Tatarstan, per la cerimonia di inaugurazione.

 Per ciò che concerne i risultati la migliore performance è venuta da Cristina Bignami che in carabina “50 rifle prone Women” tirando con la sicurezza di una veterana pur sostenendo un gran battaglia fino all’ultimo colpo non è riuscita a piegare la resistenza della rumena Laura Georgeta rimandendo esclusa dal podio per solo 1 punto (605.2 contro 604.0). Certo è che poteva festeggiare meglio gli europei. Pensa e ripensa il bronzo, e forse qualcosa in più, era alla portata. Eppure nostante la medaglia mancata dimostra come consapevolezza e obiettività  siano capaci di farle resettare il tutto. 

 Allora Cristina, cos’è successo, hai commesso degli errori? 

 “Sicuramente.  Nonostante  l'influenza derivata da fattori esterni durante la gara, come sono solita eseguire, ogni singolo colpo e' stato accuratamente ponderato. Ciò  non e' stato purtroppo sufficiente per compensare ed evitare possibili errori. Consapevole del lavoro svolto in preparazione a questo evento mi spiace  non essere riuscita a portare a casa un risultato sicuramente alla mia portata. Nonostante cio'  quanto vissuto rimane comunque una bellissima esperienza. Manifestazioni del genere offrono l'opportunita' di incontrare colleghi di altre nazioni, il che non è poco. In ogni caso, tra qualche settimana,  a mente fredda, ripercorrerò di nuovo tutta la gara rivalutando effettivamente quello che ho sbagliato e quello che avrei potuto fare”.

 Sei rimasta sorpresa della capacità delle avversarie?

 “Assolutamente no. I punteggi raggiunti dalle colleghe delle altre nazioni erano in linea con la media dei  risultati da me effettuati  nel corso della stagione agonistica, quindi non posso dire di essere sorpresa. Sono state semplicemente  più brave nel calibrare l'andamento della gare e poi, và detto, come in qualsiasi gara un pizzico di fortuna in più”.

 In un contesto di così alta qualità - erano accreditati due atleti oro Olimpico a Sidney 2000 e Londra 2012 - oltrechè le difficoltà incontrate nel corso del viaggio (da rimarcare come il contattempo delle armi non arrivate hanno impedito ad Andrea Scialò di partecipare alla prima gara) i nostri si sono difesi con onore. Oltre il quarto posto in CTL della Bignami risultati positivi sono arrivati da Manola Anselmi in PL e P10; Laura Benatti in P10 e PL; Luca Zanzottera in PL.

 Stima e gratitudine per quanto dimostrato non solo sul campo è giunta ai partecipanti da Massimo Re capo delegazione. “ Non posso che essere soddisfatto soprattutto per lo spirito di aggregazione e la volontà di rappresentare al meglio la nostra Associazione che tutti i partecipanti hanno messo in mostra, suscitando apprezzamenti da parte di componenti di altre rappresentative. Sono convinto che il futuro potrà essere sempre più roseo per questo gruppo, che lavorerà per presentarsi ancora meglio tra due anni a Suhl in Germania” .

 Buone prove con l’augurio che le prossime possano risultare migliori.

 

Foto 3492

 da sin. Cristina Bignami,  Luca Zanzottera, Armando Imondi,

Manola Anselmi, Massimo Re, 

Firdausea Bikmetova (accompagnatrice interprete della polizia) ,

Laura Benatti,  Andrea Scialò, Spartaco Carini.
 


A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 22/02/2018