Home Mountain Bike Mountain Bike nazionale: Ad Imola festa per tutti
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
11/05/2018 - Mountain Bike

Mountain Bike nazionale: Ad Imola festa per tutti

10 i titoli assegnati, eccellente l'organizzazione


Data: 11/05/2018


"Non devi avere paura della discesa, se è troppo ripida puoi sempre frenare. Dovresti invece temere la salita, se è troppo ripida puoi solo pedalare..."

(J.C. Beaglehole)

 

Foto 3725

Borgo Tossignano (BO) – L’evento organizzato dal Motoclub Polizia Municipale Imola, inserito grazie alla disponibilità concessa dall’ ASD Imola Bike in una assai più ampia manifestazione - Criterium Nazionale UISP; Campionato Gessi & Calanchi; Campionato Mtb Evolution - plurievento capace di radunare un totale complessivo di 350 partenti, ha visto ai nastri di partenza 23 colleghi, di cui 3 donne, provenienti da vari Comandi di diverse regioni italiane pronti/e a giocarsi i titoli di campioni nazionali ASPMI. 

Causa le forti piogge avute in settimana gli organizzatori del Criterium sono stati costretti a portare il percorso, che reso insidioso dal fango richiedeva energia e vitalità, ad un unico tracciato di 36 km per un dislivello di 1500 metri.

Nonostante le difficoltà che si sono presentate durante la gara 21 dei colleghi che hanno affrontato i sentieri della Vena del Gesso Romagnola – sito candidato a diventare patrimonio mondiale dell’UNESCO -  sono riusciti a portare al termine la prova.

A fine gara il mega gruppo di partecipanti dei diversi campionati hanno potuto ristorarsi al pasta party organizzato dall’ Imola Bike.

Le premiazioni, con la consegna delle medaglie e delle maglie tricolori per i primi classificati, hanno

visto in categoria femminile il titolo assegnato a Barbara Batel (MW2 GS Torino). Buon secondo posto per Marina Ravaglia (G.S. Imola). Premio speciale a Morena Bentivoglio da Alghero (MW1) premiata in quanto atleta al via proveniente da più lontano.

Nelle categorie maschili titoli italiani per Daniele Seghi (M1) da Sesto Fiorentino;  Andrea Sardo (M2 G.S. Brescia); Stefano Martini (M3 G.S. Imola) agonista-organizzatore, insieme al presidente Gabriele Mazzolani, del campionato; Adriano Petti (M4 G.S. Torino), Roberto Possamai (M5) Unione Comuni Marca Occidentale, Enrico Turatello (M6) da Padova, Luciano Quintarelli (M7 G.S. Roma Capitale),  Gaetano Negri (M8 G.S. Milano).

L’organizzazione, oltrechè premiare ovviamente anche i secondi e terzi posti, grazie alla collaborazione degli sponsor ha potuto riconoscere i piazzamenti dei colleghi  che nelle diverse categorie sono arrivati ai piedi del podio consegnando loro prodotti alimentari ed abbigliamento tecnico.  

Oltre ai titoli nazionali per categoria, sulla base della sommatoria dei punteggi acquisiti dai singoli di ciascun Gruppo Sportivo è stato assegnato  il 5° Trofeo Comandi. La coppa più prestigiosa, offerta dall’AVIS Imola se l’è aggiudicata il Gruppo Sportivo Torino forte della presenza di ben 7 atleti che hanno avuto la fortuna di dividersi anche un prosciutto. Secondo posto per il Motoclub Polizia Municipale Imola con i suoi due partecipanti; buon terzo il Gruppo Sportivo Polizia Municipale Modena con i tre loro atleti. I secondi e i terzi classificati si sono aggiudicati le coppe offerte dal Gruppo Sportivo organizzatore e altri salumi offerti - come il prosciutto - dalla CLAI di Imola.

Ciò che di positivo emerso è che a prescindere dalla posizione in classifica la presenza al campionato è stata gran festa per tutti. Merito dei colleghi di Imola, bravi a crederci, partecipi di una realtà associativa dove c’è sempre qualcuno disponibile a collaborare e dare ben oltre che una cosidetta mano.

Giusto quindi che il Presidente Gabriele Mazzolani parli dell’organizzazione con tono compiaciuto: “Se quanto tutto ciò è stato possibile gran parte del merito è dovuto alla ASD IMOLA BIKE, che ci ha sostenuto nella nostra iniziativa, e a tutti gli sponsor che ci hanno permesso di organizzare il campionato. Un ringraziamento va anche a Renzo Buratti di Pomezia che ha fornito un prezioso supporto tecnico intervenendo personalmente quale responsabile del settore mtb di ASPMI.  Un esplicito grazie, infine lo dobbiamo ai Colleghi giunti nella località di Borgo Tossignano che con la loro presenza e  partecipazione hanno consentito la riuscita della manifestazione”.  Un impegno collettivo che ha permesso di considerare l’obiettivo ampiamente raggiunto.

 

 

 

Foto 3826

.

Foto 3827

.

.Foto 3824

.

Foto 3825.

.

Foto 3823

.
Foto 3822.

.Foto 3821

 



A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 22/07/2018