Home Corsa campestre 48 Campionato Nazionale Corsa Campestre
Home
La Storia
Lo Statuto
La Struttura dirigente
Affiliazione
Tesseramento
Partners
Per saperne di più
Ultim’ora
Annuario
Attività Nazionale
07/11/2019 - Corsa campestre

48 Campionato Nazionale Corsa Campestre

...un successo garantito!


Data: 07/11/2019


 

“Non importa cosa trovi alla fine di una corsa, l’importante è quello che provi mentre stai correndo. Il miracolo non è essere giunto al traguardo, ma aver avuto il coraggio di partire.”

(Jesse Owens)

 

L’AQUILA – La notizia è che la quarantottesima edizione di un campionato di corsa campestre tra i più partecipati, si è consegnata agli archivi con alcune novità e ottimi riscontri agonistici. Il merito è da attribuire ai colleghi del Gruppo Sportivo dell’Aquila che hanno creato le condizioni per rendere la manifestazione nel complesso qualificante e coinvolgente sia per agonismo che per condivisione, con momenti di grande coinvolgimento emotivo.

 

Ne sono state prova l’interessante tour con trenino turistico al centro storico della città che sta lentamente rinascendo dopo il terremoto del 2009, la partecipata breve cerimonia di intitolazione di una targa donata dall’ASPMI ai colleghi dell’Aquila in occasione del decennale dal sisma, posizionata all’ingresso del Comando di Polizia Locale.

Anche la cerimonia con il saluto delle Autorità cittadine ai partecipanti tenutosi nella sede dell’Anci è stato molto affollata. Presenti l’Assessore alla Polizia Municipale Avv. Carla Mannetti, il Dirigente Responsabile della Polizia Municipale dott. Tiziano Amorosi e il funzionario della Polizia Municipale Franco Federici, che ha presentato la manifestazione arricchendo il suo intervento con cenni storici collegati alla maratona.

Un susseguirsi di momenti molto ben organizzati che hanno contribuito a concludere in modo semplice e piacevole la prima giornata.

 

Stesse positive sensazioni il giorno successivo in occasione della gara.

Su percorso impegnativo ricavato in Piazza d’Armi realizzato sulla distanza di circa 8 km per gli uomini e di 4 km per le donne, si è assistito a bellissimi duelli in tutte le categorie.

 

Nell'assoluto femminile la portacolori del G.S. Modena Monica Menghini, ha letteralmente dominato la gara staccando in progressione tutte le avversarie. Una cavalcata vincente per questa atleta ritrovata dopo anni di “distrazioni” verso una disciplina impegnativa come il triathlon. Anche il tempo di 17’51” sui 4 km ondulati la dice lunga sul ritmo imposto da Monica. Alle sue spalle è giunta la torinese Luisella Tanda autrice di una gara regolare terminata in 18’43”. Al terzo posto l’esordiente portacolori del G.S. Roma Capitale Alessandra di Marco in 18’59”.

 

Nel maschile si è assistito ad una gara davvero avvincente. Pronti via e si sono staccati in quattro. L’inossidabile Alessio Ranfagni (GS Firenze) a dettare il ritmo seguito a stretto contatto dal rappresentante di Osimo Diego Frontini, dal napoletano Alessandro Di Maio e dal giovane atleta di Porto Recanati Loris Ciccalè. La gara ha mantenuto lo stesso copione fino all’ultimo dei 4 giri quando il quartetto si sgranava sotto l’impulso di Ranfagni. Nella volata a due la spuntava Loris Ciccalè che festeggiava così il suo esordio alle gare ASPMI con il titolo nazionale assoluto con il tempo di 28’33”. Al secondo posto Alessio Ranfagni in 28’36” che precedeva Di Maio 28’39” e Frontini in 28’59”, a seguire tutti gli altri concorrenti a debita distanza.

 

Nella classifica Gruppi Sportivi si è assistito al dominio del GS Milano che ha preceduto il G.S. Torino e il gruppo locale dell’Aquila forte dei sui 20 partecipanti.

 

L’atto finale si è tenuto presso il ristorante “Moon Village al 910” dove, in un ambiente “familiare” di grande allegria, si sono svolte le premiazioni e la consegna dei riconoscimenti ai vincitori e ai gruppi sportivi.

 

Interessante l’evento esaminato a tutto tondo dal Consigliere Nazionale delegato alla disciplina Angelo Vecchi: Roberto Visioni, Eugenio Cagnazzo e i colleghi del gruppo sportivo dell’Aquila hanno fatto un lavoro straordinario sin dalle fasi preliminari. L’aver pubblicizzato l’evento tramite il gruppo whats app creato appositamente, la pagina facebook e il sito internet ha di fatto creato i presupposti per la massiccia partecipazione di colleghi da ogni parte d’Italia. E’ stata una due giorni di festa che ha dato molte emozioni a chi ha deciso di essere presente. Mi sento quindi di ringraziare a titolo personale, ancor prima che come rappresentante di ASPMI, le persone che con il loro impegno hanno reso possibile tutto ciò. Sono sempre le persone che fanno la differenza, in ogni campo, in ogni ambito della vita, all’Aquila abbiamo trovato colleghi che con la loro umanità ci hanno fatto sentire un gruppo unito. Dal punto di vista della partecipazione si è evidenziato un notevole incremento rispetto alle edizioni precedenti. Segnale questo che la disciplina della corsa in ambito ASPMI è vivace, con grosse potenzialità per il futuro.”

 

 

Arrivederci al 2020!!!

 

 

Foto 4454

Premiazione Gruppi Sportivi

 

Foto 4455

Primi tre classificati ripresi dal drone

 

Foto 4456

Partenza gara femminile

 

Foto 4457

Partenza gara femminile


File Allegati 


Classifica generale donne (pdf)
Classifica generale uomini (pdf)


A.S.P.M.I. Associazione Sportiva Polizie Municipali d'Italia
Sede Sociale Via Boeri, 7 - 20141 Milano
cell. 347 5220009 - C.F. 94035970485 - P. Iva 01475950471
Cookie policy
Created, hosted and powered by Devitalia

Ultimo aggiornamento: 08/12/2019